Petizione per il ripristino dell’isola pedonale nel centro storico di Partinico


Al Commissario straordinario del Comune di Partinico
Dottor Saverio Bonura

Nei giorni scorsi, senza alcuna motivazione e senza sentire i cittadini, lei ha deciso di riaprire il centro storico al traffico veicolare. Così un provvedimento che risaliva al 1990, mai messo in discussione da nessuna amministrazione comunale e che era il frutto di tante battaglie di cittadini che avevano a cuore la qualità della vita e la salute dei partinicesi, è stato annullato, a fronte di un aumento vertiginoso del traffico. Non vogliamo polemizzare con i commercianti, però certamente la crisi del commercio non dipende dal traffico, ma dalla crisi economica che vive la nostra città, dove però spuntano come funghi supermercati, nè tanto meno ci pare che in questi giorni di riapertura del centro storico negozi e bar si sono affollati di clienti: se prima erano deserti lo sono ancora. Non vogliamo scomodare le cifre denunziate dall’OMS su quanto danno provocano alla salute dei cittadini, Killers micidiali, come il PM10, il benzene, l’anidride solforosa, il biossido di azoto, gli idrocarburi ecce, per cui c’é la necessità di politiche che disincentivino l’uso dei veicoli privati, in favore del trasporto pubblico, con zone pedonabili ed altri interventi che mirino alla diminuzione del traffico urbano. In questa direzione vanno la maggior parte delle città; a Partinico invece, come se fossimo la repubblica delle banane, si va in direzione opposta. Noi chiediamo che ci sia un piano regolatore del traffico che regolamenti la circolazione veicolare nel centro abitato e che si ripristini la chiusura del centro storico al traffico, ridando ai cittadini uno spazio di aggregazione in cui muoversi senza respirare aria mefitica, senza costringerli a fare gimkane in mezzo alle macchine.
Più che aprire il centro al traffico bisogna rivalorizzarlo, arredandolo, rendendolo pulito, rendendolo più vivo. Chiediamo l’illuminazione dell’intera zona pedonale, il ripristino della fontana di Piazza Duomo, lo sgombero di tutti gli ostacoli al passaggio dei pedoni sui marciapiedi , la presenza continua dei vigili urbani.
Il centro storico non é solo dei commercianti, ma di tutti i cittadini.

COMITATO CITTADINO PER L’ISOLA PEDONALE
LEGAMBIENTE Circolo Valle Jato “Chico Mendes” Partinico
Per firmare la petizione lascia i tuoi dati (Cognome Nome, Luogo e data di nascita) nel riquadro dei commenti oppure manda una e-mail.
12/02/2008
OGGI ALLE ORE 17,00 IN PIAZZA DUOMO SIT-IN DI PROTESTA PER LA RICHIUSURA DEL CENTRO STORICO AL TRAFFICO VEICOLARE. I CITTADINI SONO INVITATI A PARTECIPARE E A CONTINUARE A FIRMARE LA PETIZIONE DA INVIARE AL COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL COMUNE DI PARTINICO.
LA SINISTRA-L’ARCOBALENO DI PARTINICO

Pubblicato il 11 febbraio 2008 su Documenti, Iniziative. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. Povero paese costretto, da inabili politici, a lottare perchè siano garantiti elementari diritti, come quello di potere passeggiare in un corso libero dalle macchine e dallo smog; Ma è possibile che non solo i politici di questo paese siano inabili ma, anche, la disgrazia di avere un commissario da mandare subito in casa di riposo e non ad amministrare un paese di trenta mila abitanti; Grazie a Cuffarreddu e a tutti i cuffaridduzzi.

  2. La questione della riapertura del centro al traffico veicolare che ha visto un Commissario strordinario piegarsi alle richeste corporative di alcuni commercianti senza manifestare rispetto per la sensibilità diffusa dei cittadini, dice con estrema chiarezza come ormai sia indiscutibile che le forze della Sinistra L’Arcobaleno insieme ad Associazioni come Legambiente e Patto e ad altre organizzazioni politiche debbano affrontare con determinazione e coraggio il “PROBLEA CENTRO STORICO” .Il quale problema non é nuovo alla discussione e alla proposizione. Va ricordato come durante la sindacatura Giordano si era costituito un Comitato per il Centro storico dentro il quale oltre le forze politiche come Rifondazione Comunista erano presenti alcune organizzazioni sindacali ,alcuni tecnici ,Legambiente ed il Patto per la Salute e l’Ambiente “Nino Amato”. Nino all’epoca era molto presente ed attivo e dobbiamo dire che con la sua morte e l’insipienza dell’allora Assessore all’Urbanistica Filippo Aiello quel gruppo di lavoro fu annullato. Nè la successiva amministrazione Motisi riusci’ a fare un passo avanti nemmeno nella possibilità di costruire un Piano del traffico cittadino che può essere congegnato dallo stesso Servizio di Polizia Urbana,senza spendere una sola lira,perché il Corpo dispone al suo interno di persone con grande eseprienza ed anche alcune professionalità tecniche .OGGI ALLE ORE 17,00 il gruppo di lavoro che ha raccolto le firme su di una petizione da inviare al Commissario per la richiusura SARA’ IN PIAZZA PER UN SIT-IN DI PROTESTA. SAREBBE OPPORTUNO CHE SI RICOSTITUISSE IL COMITATO PER IMPORRE A CHI AMMINISTRERA’ LA CITTA’DI AVERE RISPETTO SOPRATUTTO PER LA SALUTE DEI CITTADINI E PER LA STORIA URBANISTICA DI PARTINICO
    LA SINISTRA-L’ARCOBALENO DI PARTINICO
    12 febbraio 2008

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: