L’IGNOBILE REPRESSIONE DEL POPOLO TIBETANO


Ieri nel Palazzo dei Carmelitani dove la Sinistra-L’Arcobaleno di Partinico e tanti cittadini hanno avuto un incontro con gli onorevoli, Giusto Catania, Francesco Cantafia, Massimo Fundarò e Rita Borsellino, é stato chiesto ai presenti, dalla compagna Francesca Tranchina, un minuto di silenzio per le vittime del popolo tibetano. L’ignobile repressione di questo popolo da parte del regime cinese rappresenta un ulteriore conferma che in un Paese non ci può essere socialismo senza libertà e dunque senza la Democrazia. Ciò che chiede il popolo tibetano non é la separazione dalla Cina ma l’autonomia da un sistema che si fonda, attualmente, su di uno sviluppo che vede una crescita enorme del PIL a scapito dei lavoratori che subiscono sfruttamenti unumani anche da parte delle imprese italiane che lì hanno delocalizzato i loro impianti.Il modello di sviluppo economico cinese, fondato sullo sfruttamento dei lavoratori e sull’autoritarismo dello Stato, é il modello ideale di società che vorrebbero anche in Italia i Ciarrapico, i Colannino ed i Calearo che trovano entusiastica accoglienza nelle file del PD e del PdL senza che questo crei problemi sopratutto a chi ha avuto una storia personale fondata sulle battaglie e sacrifici di milioni di uomini e donne che hanno prima dovuto liberarsi dal fascismo e poi costruire una Repubblica democratica fondata sui diritti inalienabili degli uomini. Noi oggi siamo con il popolo tibetano come ieri lo siamo stati con il Vietnam e siamo perché il popolo cinese conquisti la sua totale liberazione da un regime che ci sentiamo di condannare senza se e senza ma, un regime costruito dagli apparati, dalle nomenclature, un regime poliziesco che ha tradito la rivoluzione maoista ,seppur con tutte le sue contraddizioni, e che sperimenta ogni giorno come la sintesi tra capitalismo di Stato e autoritarismo rappresentino una miscela che annulla l’uomo, la sua identità, la sua storia, le sue aspirazioni ed i suoi diritti.
PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA DI PARTINICO
Annunci

Pubblicato il 17 marzo 2008 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: