LE "FAZZOLATE" DI BERSANI, PEPPINO IMPASTATO E PINO MANIACI


Chi non ricorda le “fazzolate” bersaniane che avrebbero reso la vita facile a tutti i cittadini italiani? Sosteneva l’ex ministro, cui faceva da controcanto tale Lanzillotta presa da sacrofurore al punto di volere dare in mano ai privati persino l’acqua, che per avere maggiore e più efficaci servizi bisognava privatizzare tutto perché lo scontro tra i privati ai quali si davano in mano tutte le risorse avrebbe aumentato lo scontro concorrenziale e, dunque, l’abbassamento dei prezzi ed anche la qualità dei servizi. Quasi, quasi aveva convinto pure noi incalliti comunisti, che come é noto, vediamo le privatizzazioni come il fumo negli occhi. La verità qual’é? La verità é che le privatizzazioni fanno aumentare i costi dei servizi, accrescono soltanto i profitti di tutte le compagnie che sono nel mercato ma senza, per questo, migliorare i servizi stessi e meno che mai abbassare i prezzi. Perché ho fatto questa premessa? Per dire cosa? Perché per responsabilità non nostre, SENZA PREAVVISO ALCUNO, ti chiudono il servizio telefonico E DOPO AVERE PAGATO, come si suole dire, “a tamburo battente” DEVI ATTENDERE OLTRE 10 GIORNI per averlo ripristinato. Ma pagare non basta e allora devi telefonare quotidianamente, supplicando, imprecando ma ricevendo le solite risposte dagli addetti al call center. Quelle risposte che dicono tutto e non dicono niente. Sopratutto ti dicono che non puoi rivolgerti ad uno straccio di Ufficio amministrativo dell’ente gestore perché, questo, non dispone nemmeno di un indirizzo ma, al più, di una casella postale alla quale puoi anche scrivere e protestare. Campa cavallo. Dunque siamo stati costretti a “stare fermi”, a non potere leggere le cose degli altri, scrivere, commentare, dare il nostro modesto contributo. MA ORA RIPRENDIAMO E DICIAMO ANCHE LA NOSTRA. Su che cosa, ad esempio? Su Pino Maniaci, su Tele Jato, sulla libera informazione, sulla legalità e sulla lotta alla mafia. >>>continua
Annunci

Pubblicato il 8 maggio 2008 su Articoli. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: