Comunicato stampa: “Giornata della Memoria, noi non dimentichiamo”


Quando l’Armata Rossa spalancò al mondo la visione del campo di sterminio di Auschwitz, l’orrore di quel che era stato il regime nazista e dei vari collaboratori europei, compresi il fascismo italiano, fu a tutti chiaro: ebrei, comunisti, portatori di handicap, gay e rom erano stati  massacrati a milioni solo perché ritenuti diversi dalla razza ariana. Mai l’uomo aveva mostrato al mondo di cosa fosse capace. Oggi in quello stesso mondo l’uomo continua a massacrare i suoi simili o perché diversi nella religione o perché poveri che chiedono il diritto d’esistere o perché, come in Palestina, non si vuole dare riconoscimento ad un popolo che ha subito umiliazioni, distruzioni, eccidi. E rei di questi nuovi massacri  sono gli eredi di quelli stessi  che il regime nazista voleva cancellare dalla faccia della terra. Oggi é il giorno della Memoria e noi comunisti non vogliamo, non intendiamo dimenticare neppure che la Chiesa, proprio in questi giorni ha inteso  riabilitare i vescovi che hanno negato l’olocausto. Ai giovani cui stà a cuore la libertà e vogliono avere il diritto di vivere in pace insieme a tutti gli altri uomini della terra ricordiamo, come cantava Francesco Guccini, che “ancora tuona il cannone, ancora non é contenta di sangue la bestia umana e ancora ci porta il vento”. Ecco perché non si può dimenticare.

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA

circolo “Peppino Impastato” di Partinico

Partinico 27 gennaio 2009 

Annunci

Pubblicato il 27 gennaio 2009 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: