MANIFESTO DEL FORUM SOCIALE “ACQUA” della Provincia di Palermo


L’acqua è un bene comune ed un diritto di tutti

Il Forum Sociale “Acqua” della Provincia di Palermo, aderendo alle quattro idee chiave espresse dal “Manifesto italiano del Contratto Mondiale dell’Acqua”:

– fonte insostituibile di vita, l’acqua deve essere considerata un bene comune patrimonio dell’umanità e degli altri organismi viventi;

– l’accesso all’acqua, potabile in particolare, é un diritto umano e sociale imprescrittibile che deve essere garantito a tutti gli esseri umani indipendentemente dalla razza, l’età, il sesso, la classe, il reddito, la nazionalità, la religione, la disponibilità locale d’acqua dolce;

– la copertura finanziaria dei costi necessari per garantire l’accesso effettivo di tutti gli essere umani all’acqua, nella quantità e qualità sufficienti alla vita, deve essere a carico della collettività, secondo le regole da essa fissate, normalmente via la fiscalità ed altre fonti di reddito pubblico. Lo stesso vale per la gestione dei servizi d’acqua (pompaggio, distribuzione e trattamento);

– la gestione della proprietà e dei servizi é una questione di democrazia. Essa é fondamentalmente un bene primario dei cittadini e non merce dei distributori e dei consumatori;

 si costituisce con le seguenti finalità:

 – promuovere la conoscenza pubblica, collettiva sui problemi dell’acqua per favorire una partecipazione effettiva dei cittadini alla gestione democratica dell’acqua a livello locale/regionale e nazionale/internazionale;

– costruire una piattaforma generale sull’intero ciclo dell’acqua, che comprenda tutte le possibili vertenzialità sulla tutela del diritto e la conservazione della risorsa;

– promuovere mobilitazioni territoriali a favore di una maggiore consapevolezza dei cittadini, per far conoscere i temi riguardanti la gestione delle acque e promuovere l’introduzione di buone prassi;

– agire al fine di inserire la politica dell’acqua nell’agenda delle istituzioni territoriali al fine di contrastare la privatizzazione, porre fine al “mal-governo” delle risorse idriche, focalizzare le conseguenze degli inquinanti agricoli ed industriali;

– confrontarsi ed interloquire con le istituzioni sui temi relativi alle politiche relative all’acqua;

– proporre l’istituzione di Consulte Cittadine per l’Acqua, da interpellare per la gestione delle risorse e nell’ambito della definizione delle strategie, dell’attuazione e del monitoraggio del Piano di Tutela delle Acque;

– sensibilizzare l’opinione pubblica al fine di assicurare entro il 2020 l’accesso all’acqua a tutti gli abitanti della Terra;

– favorire la connessione con altre esperienze di lotta e di mobilitazione sui beni comuni;

– redigere studi di settore, documenti e rapporti sull’Acqua in Sicilia;

– sensibilizzare le nuove generazioni attraverso iniziative di educazione allo sviluppo e alla sostenibilità;

– promuovere iniziative a sostegno della gestione responsabile delle acque per la tutela ed il mantenimento degli ecosistemi e degli ambienti seminaturali e rurali;

– proporre:

a) il piano di accesso/diritto, ossia del principio della presa a carico da parte della collettività del finanziamento dei costi relativi al diritto d’accesso per tutti i cittadini a 50 litri d’acqua di qualità sufficiente, al giorno per persona, per usi domestici tramite meccanismi fiscali giusti, equi e solidali;

b) il piano dell’uso al di là dell’accesso/diritto: ogni cittadino dovrà pagare l’acqua utilizzata al di là dei 40 litri su basi progressive in funzione della quantità e secondo regole precise tenenti conto della finalità dei diversi usi, dei contesti territoriali e di altri parametri significativi;

c) il piano contro l’abuso : a partire da un livello d’uso definito, entra in azione il divieto e la corrispondente penalizzazione. Il principio “chi inquina paga” non può, infatti, essere il principio guida generale per una gestione integrata, sostenibile e solidale dell’acqua.

Pubblicato il 21 febbraio 2009 su Documenti. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: