Comunicato stampa: “L’ATO rifiuti trasforma il maxi parcheggio in isola ecologica”


Il provvidenziale servizio di Tele Jato di ieri  con l’intervista al Consigliere comunale Architetto Santino Aiello ha svelato una grave situazione non solo igienico-sanitaria ma politica che ha quali attori e il Comune di Partinico e l’ATO rifiuti. Il servizio, infatti, rende evidente:

1)      come il Comune di Partinico abbia consegnato all’uso dell’ATO rifiuti  non solo il piano terra di tutto l’immobile noto come maxi parcheggio per il quale esiste un contratto d’affitto e una destinazione d’uso ma anche i piani superiori compreso il terrazzo che, fino a prova contraria, mantengono la loro originaria destinazione urbanistica e non sono coperti, a quel che risulta, da nessun contratto d’affitto;

2)      come il terrazzo del parcheggio, così come risulta in maniera incontestabile dal servizio giornalistico,  venga  usato come isola ecologica e cioè quale raccoglitore di rifiuti  con la palese e plateale violazione non solo della sua destinazione urbanistica ma pericoloso per la stessa incolumità degli operatori ecologici e degli autisti che in quello spazio devono manovrare;

3)      come quel che accade nella nostra città, anche con gli attuali amministratori, ha dell’incredibile e non trova riscontro in alcuna altra realtà e rende evidente come il pressappochismo, la superficialità, l’allegra gestione ed il disprezzo per i beni pubblici sia diventata la costante di amministratori che, per operare nella illegalità, si avvalgono della distrazione della pubblica opinione gravata dai problemi della sopravvivenza quotidiana. Con l’aggravante che mantengono, per un intreccio d’interessi non sempre chiari, una perfetta, sconvolgente continuità non solo con la gestione Giordano ma anche con l’ultima Giunta Motisi che aveva, addirittura,  consegnato all’ATO  l’area della piscina comunale.

Il Partito della Rifondazione Comunista di Partinico chiede all’Amministrazione comunale di Partinico l’immediata eliminazione dell’abuso e al Consigliere comunale Andrea Prussiano, per le ragioni che lui specificatamente conosce,  di chiedere l’inserimento nella  prossima adunanza del Consiglio di un punto all’ordine del giorno e cioè: CHE FINE HA FATTO L’ISOLA ECOLOGICA DI PARTINICO della quale lui e il nostro Partito con determinazione si occuparono.   

 

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA Circolo “Peppino Impastato” di Partinico”     

Partinico 5 febbraio 2009

Pubblicato il 5 marzo 2009 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: