CACCIATO VIA DA LOMBARDO


Avevamo scritto in un volantino diffuso in città che “L’ON. ANTINORO, INDAGATO DALLA MAGISTRATURA PER SCAMBIO DI VOTI CON LA MAFIA,  NON SI SAREBBE DIMESSO DAL SUO INCARICO DI ASSESSORE REGIONALE AI BENI CULTURALI E ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE.”

E di fronte alla richiesta da noi fatta al Sindaco di Partinico  di non ricercare voti per Antinoro, candidato al Parlamento Europeo ed indagato per un reato così grave, per tutta risposta il Sindaco in una intervista rilasciata a Tele Jato sabato 23 maggio durante la cerimonia di celebrazione del ricordo della strage di Capaci, ebbe a dichiarare “CHE LUI ERA ORGOGLIOSO DI CERCARE I VOTI PER ANTINORO” non rendendosi conto che un Sindaco, il quale rappresenta TUTTA LA CITTA’, NON SI PUO’ RIDURRE A FARE IL GALOPPINO ELETTORALE PER UN PARTITO,  ANCHE SE IL SUO, E SOPRATTUTTO PER UN INDAGATO PER REATI COSI’ GRAVI CHE NE METTONO IN DISCUSSIONE LA CREDIBILITA’ E LA MORALITA’.

ORA A LICENZIARE ANTINORO CI HA PENSATO L’ONOREVOLE RAFFAELE LOMBARDO PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA.

Noi non condividiamo l’operazione politica che vede ancora una volta la nostra Sicilia quale “laboratorio” per sperimentare formule politiche che non ci convincono, tuttavia dobbiamo apprezzare che un personaggio come Antinoro non sia più a rappresentare, da Assessore, la nostra Regione .

Partito della Rifondazione Comunista Sezione “Peppino Impastato “di Partinico

Annunci

Pubblicato il 27 maggio 2009 su VOLANTINI. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: