Comunicato stampa: “Apertura pomeridiana del mercoledì: penalizzati i piccoli esercizi commerciali”


I nodi politici, col tempo, arrivano sempre al pettine. E i nodi ormai sono arrivati  per il piccolo commercio locale sopraffatto, giorno dopo giorno, dalla nascita spropositata e non sempre giustificata dei centri per il commercio soprattutto alimentare che hanno letteralmente invaso il nostro territorio. Il danno ai piccoli esercizi (alimentari, carnezzerie, ortofrutta)  risulta sempre più rilevante per cui la recente  polemica relativa  all’apertura pomeridiana del mercoledì non è altro che l’occasione per fare esplodere un problema che covava da tempo e che, ovviamente, non interessa questa Amministrazione comunale che tali centri palesemente protegge. L’ordinanza del Sindaco Lo Biundo, che oggi ufficialmente consente l’apertura al mercoledì, altro non è se non una  foglia di fico con la quale ingenuamente si è inteso nascondere quel che da tempo era avvenuto e cioè l’apertura al pubblico anche in quel pomeriggio che avveniva regolarmente da tempo al punto che alcuni centri commerciali avevano, addirittura, esposto un manifesto pubblicitario che invitava i cittadini ad acquistare senza alcuna soluzione di continuità.

E l’Amministrazione comunale ne era a conoscenza così come ne era a conoscenza la cittadinanza. Oggi è  arrivato il nodo per il piccolo commercio del settore alimentare così come arriverà quello per altri settori del commercio locale che ancora esercitano soprattutto nel centro storico. E sono gli abbigliamenti, le scarpe, gli arredi ed altro ancora. Questa succederà quando si realizzerà la Policentro. Il Partito della Rifondazione Comunista di Partinico, fin dal 2000, aveva allertato con iniziative di informazione e di lotta,  i piccoli commercianti partinicesi di quale sarebbe stata la loro sorte. Non abbiamo avuto né ascolto né udienza. Al contrario, si è dato sostegno elettorale a coloro i quali agivano palesemente e senza infingimenti contro gli interessi del commercio tradizionale. Ha ragione il Presidente dei carnezzieri, Giaimo, quando invita il piccolo commercio partinicese a resistere. E i comunisti di Partinico saranno come sempre al loro  fianco.

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA

circolo “Peppino Impastato” di Partinico

Partinico 18 settembre 2009

Pubblicato il 18 settembre 2009 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: