“Gravi le dichiarazione del sindaco che intenderebbe trasferire alla Provincia di Palermo la proprietà dello stadio comunale “Giuseppe La Franca”


Troviamo assai gravi le dichiarazioni del Sindaco Lo Biundo che intenderebbe trasferire alla Provincia di Palermo la proprietà dello stadio comunale “Giuseppe La Franca” che, in tal mondo e a suo dire, si occuperebbe della sua risistemazione. Tutto ciò ha dell’incredibile considerato che una questione di così alto e gravoso impegno il Sindaco non ritiene che se ne debba discutere preventivamente non solo con le forze sportive locali ma anche con organizzazioni politiche ed anche  sindacali tutte interessate allo sviluppo civile della nostra città. Lo stadio comunale é un bene pubblico e la sua destinazione e sistemazione é, innanzitutto, compito delle realtà locale che devono confrontarsi al fine di trovare le giuste soluzioni. Ma quel appare ancor di più stupefacente é come l’Amministrazione comunale di Partinico non sappia che di già il nostro Comune ha avuto una esperienza precedente con la Provincia, assolutamente negativa, quando a questa é stata trasferita la proprietà dell’area e delle opere già realizzate per la costruzione della piscina intercomunale.Va ricordato come uno delle condizione che la Provincia poneva per la realizzazione dell’opera, era il costo del progetto di cui doveva farsi carico il Comune. Ebbene il Comune nell’anno 2007 ha già pagato circa 300 mila euro al progettista e la Provincia, seppur in presenza di questo costoso adempimento, si é guardata bene dall’inserire nel piano triennale l’opera per la sua realizzazione. L’area della piscina rimane lì in stato di totale abbandono. Abbiamo forte il dubbio che anche con lo stadio comunale s’intende procedere alla stessa maniera con l’aggravante che a volere questo trasferimento non sia il mondo sportivo di Partinico quanto alcuni soggetti  collegati a questa amministrazione che intendono innescare un processo di privatizzazione di tutti i beni più importanti costati sacrifici e risorse alla nostra città. Chiamiamo gli sportivi e le forze politiche serie, i consiglieri comunali  di Partinico per impedire questo ulteriore atto, che si aggiunge a quelli già compiuti o che intende compiere questa Amministrazione comunale, che va nella direzione opposta agli interesi della collettività .
 

Partinico 17 febbraio 2010 

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA
circolo “Peppino Impastato” di Partinico

Pubblicato il 17 febbraio 2010 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: