No alle strisce blu irregolari a Partinico


Questa mattina abbiamo presentato al Comune di Partinico una nota con la quale si è fatta richiesta di eliminare dalla viabilità interna le strisce blu quali posteggi a pagamento, ciò ai sensi dell’art. 7 comma 6 del Codice della Strada.
Per tale ragione riteniamo nulle le sanzioni emesse nei confronti di quei cittadini che hanno avuto elevata una contravvenzione e che, qualora lo ritenessero opportuno, possono rivolgersi al numero telefonico 338 3005746 per avere informazioni più dettagliate e assistenza legale per gli eventuali ricorsi.

Partinico 01/03/2011
Partito della Rifondazione Comunista – Giovani Comunisti/e
Circolo “Peppino Impastato” – Partinico
In allegato copia dell’esposto

————————————————–

Al Sindaco di Partinico
All’Assessore alla Polizia Municipale
E p.c. Al comandante della Polizia Municipale

ESPOSTO inerente la gestione dei parcheggi a pagamento e delle soste del Comune di Partinico.

– Preso atto dell’articolo 7 comma 6 del Codice della strada (decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni), che recita testualmente “Le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico”;
– Preso atto del fatto che nel Comune di Partinico in numerose strade comunali, anche di grande transito, sono presenti dei parcheggi a pagamento, segnalati dalle apposite strisce blu,evidentemente irregolari dato che si trovano tutti all’interno delle varie carreggiate;
– Preso atto dell’intervento che il Comune di Partinico ha effettuato con l’istituzione di aree di sosta libera, come ad esempio le strade traverse al Corso dei Mille (come via Tintoria, via Di Franco, via Bongiorno), ma non tenendo conto dei disagi legati a tale intervento che in molti casi impedisce addirittura ai cittadini residenti di uscire dalle proprie abitazioni; che in altrettanti casi crea blocchi della circolazione considerate le minute dimensioni della sede stradale, né tenendo conto della pericolosità insita in tale intervento che impedirebbe a mezzi di soccorso un facile e tempestivo passaggio.
Il Partito della Rifondazione Comunista di Partinico con il presente esposto vuole rendere note tali situazioni alle S.V. per gli eventuali dovuti provvedimenti risolutivi.
Per le ragioni sopra elencate,

SI CHIEDE
l’eliminazione di tutte le aree di posteggio a pagamento ubicate dentro la carreggiata e di quelle come sopra citate.
Qualora entro i tempi previsti dalla legislazione corrente non dovesse pervenirci alcuna risposta risolutiva ai problemi che si evidenziano, saremo costretti a segnalare, mediante un esposto-denuncia, tale situazione ad altre Autorità competenti.
Partito della Rifondazione Comunista
circolo “Peppino Impastato” di Partinico

 

 

Pubblicato il 2 marzo 2011 su comunicati stampa, Documenti. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: