Il PRC condivide la proposta di riunire i comuni di San Giuseppe e San Cipirello


Domenica scorsa (11 marzo 2012), in occasione del 174° anniversario della frana che distrusse due terzi del centro abitato di San Giuseppe Jato dando il via alla nascita di San Cipirello, i giovani del Partito Democratico Jatini, alla presenza di una nostra delegazione, hanno affisso uno striscione dal titolo “UN SOLO COMUNE, UN’ALTRA VALLE, UN NUOVO FUTURO” davanti i cancelli del macello comunale (struttura che si trova ai confini dei due paesi e da questi tanto contesa e infine abbandonata) e da lì hanno lanciato la proposta di riunificare i due comuni. 

Il Partito della Rifondazione Comunista non può che condividere tale battaglia, in quanto la riunificazione dei due Paesi produrrà dei vantaggi in termini di razionalizzazione della spesa pubblica e di riduzione degli sprechi e dei costi della politica.

Inoltre, il comune unico potrà ricevere maggiori trasferimenti statali e si potranno avviare importanti riforme come la ridefinizione dei confini territoriali. 

San Cipirello  14/03/2012

Partito della Rifondazione Comunista Circolo “Peppino Impastato” – Partinico

Nucleo S. Giuseppe – S. Cipirello

Pubblicato il 14 marzo 2012, in comunicati stampa con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: