Riaprire subito la Strada Statale 186


Il  Circolo “Peppino Impastato” del Partito della Rifondazione Comunista di Partinico, il Segretario della Federazione di Palermo Davide Ficarra e il Consigliere provinciale Antonio Marotta hanno inviato  al Prefetto una nota concordata con l’Amministrazione comunale di Borgetto e con altre Associazioni del nostro territorio,  con la quale si chiede la convocazione di un tavolo tecnico perché si accertino le reali  condizioni di agibilità del  tratto di SS186, e più specificatamente dal km. 19,00 al km. 20+500  località Monte Gradara, e si attivi un procedimento di riaperura. 

Memori delle speculazioni che furono sperimentate su quella strada negli anni ’80 e ’90 e che ne impedirono l’attraversamento per oltre un decennio gravando per decine di miliardi delle vecchie lire sulla nostra collettività, riteniamo che così come dichiarato dal Sindaco Davì i rappresentanti delle amministrazioni locali si presentino al tavolo tecnico sostenuti da una perizia di parte in rappresentanza delle amministrazioni locali del nostro territorio. 

Tale perizia deve accertare, così come è nostro convincimento, come il sistema delle protezioni della importante arteria abbia egregiamente resistito anche ai pesanti effetti degli incendi  delle scorse settimane che hanno interessato quelle parti di territorio. 

Siamo fortemente preoccupati, leggendo l’ordinanza n. 211 emessa dall’ANAS in data 7 agosto 2012  che ne decretava la chiusura, come si sia in presenza di generici riferimenti alla instabilità di una  parete rocciosa senza che tale provvedimento venisse accompagnato da una puntuale relazione tecnico-geologica.

Lo diciamo con assoluta chiarezza: vigileremo per impedire che ancora una volta la SS186 possa diventare oggetto di speculazione affaristica oltre che politica con l’aggravante che la chiusura penalizzi ancor di più la già critica situazione economica del nostro territorio.

Pubblicato il 28 agosto 2012 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: