COSTITUITO IL COMITATO “PARTINICO PER CLAUDIO FAVA”. Mercoledì 26 Fava incontrerà i cittadini di Partinico.


Stravolgere il sistema delle clientele, dei compromessi, dei favori e delle menzogne che ha caratterizzato il mal governo della Sicilia fino ad oggi. Innovare la politica dell’isola con idee e soluzioni alternative nel campo della sanità, dell’agricoltura, dei trasporti, del lavoro, della scuola, dei rifiuti, della legalità e della lotta agli sprechi, a cominciare dai costi esorbitanti della politica.

 Per questi motivi si è costituito lunedì 17 settembre, nel corso di una partecipata riunione, il comitato “Partinico per Claudio Fava Presidente” a sostegno dell’unico candidato per le regionali del 28 ottobre 2012 che rappresenta una rottura e una linea di forte discontinuità con la malapolitica che ha prodotto in questo decennio i disastri di Cuffaro e di Lombardo, con l’assenso dei partiti del centrodestra e del centrosinistra, eccetto quelli che hanno deciso di sostenere la candidatura di Claudio Fava: Federazione della Sinistra, Italia dei Valori, Sinistra e Libertà, Verdi. U         n comitato forte della presenza fondamentale di un’ampia fetta della società civile sana e onesta, stanca di una politica complice di comitati d’affari e capimafia, abituata a comprare il consenso dei cittadini e non a prendersi cura della loro vita e dei loro diritti.
 Il comitato si è dato un coordinamento, composto da Gianluca Ricupati, Alessio Adinolfi, Gaetano Costanzo, Gino Scasso, Franco Fermo, ed ha raccolto le prime adesioni, tra cui spicca quella dell’ex sindaco di Partinico e provveditore agli studi, Gigia Cannizzo. Nonché quelle di Antonio Lo Baido, docente e agricoltore; Peppe Nobile, dirigente della Regione siciliana; Mimmo Neri, docente di scuola superiore; Salvatore Rappa, funzionario del Comune di Partinico; Francesco Toia, dirigente scolastico; Matteo Ciravolo, docente di scuola superiore; Salvo La Spisa, funzionario Enel e presidente Liberacqua; Nino Cinquemani, già docente di scuola elementare; Pino Dicevi, saggista e già docente di scuola superiore, Giacomo Randazzo, operaio, e Salvo Randazzo, consigliere comunale, per il Comune di Trappeto. E tanti altri che renderebbero questo elenco troppo lungo.
 Mercoledì 26 settembre, presso il Palazzo dei Carmelitani, alle ore 18 Claudio Fava incontrerà la cittadinanza di Partinico per esporre le proprie idee e rispondere alle domande del pubblico che vorrà esercitare un voto libero e informato.
 Chi volesse aderire può scrivere all’indirizzo e-mailpartinicoperfavapresidente@gmail.com  oppure contattare uno dei responsabili del coordinamento.
Annunci

Pubblicato il 19 settembre 2012 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: