Considerazioni sulla gravissima situazione igienico sanitaria provocata dai rifiuti


Partinico 10 gennaio 2013 – La gravissima situazione igienico sanitaria provocata dalla diffusione dei rifiuti non solo all’interno della città ma soprattutto nelle periferie invase in maniera preoccupante, porta a due immediate considerazioni. La prima: i dirigenti del distretto sanitario dell’ASP 6, come lo struzzo, mettono la testa sotto la sabbia per non vedere e rinunciano ad avere il ruolo istituzionale a difesa della salute dei cittadini rendendosi colpevoli non solo di omissioni ma  complici di coloro che di questo disastro sono causa.

La seconda: il Sindaco di Partinico in qualità di componente dell’assemblea della Società servizi comunali integrati che avrebbe dovuto gestire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nel territorio dell’ATO Palermo 1 ha sempre votato tutti i Bilanci della Società avallando, così come ha denunciato l’ex Assessore Bartolo Parrino, gli esponenziali aumenti dei costi del servizio, gli sprechi, le anomalie delle gare per l’affidamento dei servizi a privati, la mancata realizzazione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, le prebende e l’assunzione di esperti e consulenti. In più ha voluto alla guida della Società l’avvocato Geraci nei confronti del quale oggi si scaglia ritenendolo responsabile del disastro societario. E l’avvocato rispondendo alle accuse ha ritenuto di dire una indiscutibile verità: il Sindaco di Partinico è entrato nella campagna elettorale e pur di tentare di salvarsi, come Giuda, è disposto a vendere gli amici anche per meno di 30 denari.

Lo Biundo dichiara oggi di volere prendere in mano la gestione dei rifiuti. Gli chiediamo: perché non lo ha fatto il  27 dicembre del 2010 quando il Consiglio comunale di Partinico, all’unanimità  aveva deciso che in ragione delle inadempienze statutarie della Società di gestione del servizio il contratto andava sciolto e la gestione ritornare nella mani del Comune di Partitico?

Non lo ha fatto, ha fatto nominare Geraci ed ha continuato a salassare i cittadini di Partinico aumentando in maniera spropositata la tassa sui rifiuti. Questo Sindaco divenuto un vero pericolo amministrativo e politico per la nostra città non ha alcuna credibilità e soltanto l’eventuale sconsiderata frammentazione delle forze politiche locali gli potrebbe consentire ancora di disastrare, anche per il futuro, la nostra città.

Pubblicato il 10 gennaio 2013 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: