A proposito di quanto scritto da Libertà e solidarietà, vi chiediamo di pubblicare il nostro comunicato


rifondazione_logo2006-newPartinico 03 maggio 2013 – Abbiamo appreso con un certo entusiasmo, attraverso un comunicato stampa, dell’esistenza in vita di una Lista “ Libertà e solidarietà Uniti per Partinico” che sarebbe, poi, la lista del Sindaco Lo Biundo presentata nelle elezioni comunali del 2008.

E il comunicato, come sempre, piuttosto che rispondere con dati e fatti incontestabili come facciamo sempre noi, si limita al solito ad utilizzare invettive e contumelie contro i comunisti, ora anche “amici dei clericali oltre che dei fascisti”. A queste invettive risponderemo durante la campagna elettorale dimostrando con argomenti e documenti inoppugnabili i processi di ILLEGALITA’ che hanno caratterizzato questi cinque anni di governo cittadino.
L’ultimo in ordine di tempo: l’affidamento dei lavori di pavimentazione con i residui del bilancio comunale attraverso una scandalosa procedura.
Ma ora intendiamo intervenire su di un’altra questione recente,  quella che riguarda la dipartita altrove del Comandante della Polizia Municipale e la nomina di un sostituto individuato all’interno del Corpo di Vigili Urbani.
Dunque avevamo ragione quando il 26 gennaio del 2009  inviavamo un’interrogazione al Sindaco di Partinico (copia che alleghiamo), alla quale non abbiamo mai avuto risposta, a proposito del conferimento dell’incarico al dott. Coppolino attraverso la “stipula  di un contratto a tempo pieno e determinato di diritto privato“ quale Comandante la Polizia Municipale di Partinico.
Con questo illecito espediente Lo Biundo assumeva un Comandante che è costato oltre 250 mila euro alle casse comunali.
In quella interrogazione sostenevamo due ben precise cose.
La prima: che il nuovo Comandante, a nostro parere, non disponeva dei requisiti previsti dalla legge e dall’Avviso del Comune per una sua assunzione.
La seconda CHE NON ERA NECESSARIO RICORRERE AD UN ESTERNO ALL’ORGANICO DELLA POLIZIA MUNICIPALE IN QUANTO ERA POSSIBILE CHE LA GUIDA DEL CORPO  si potesse affidare ad un Vigile in servizio  che, ovviamente, disponesse dei requisiti di legge per quella funzione e con un risparmio notevole di risorse comunali.
E all’interno del Corpo dei Vigili di Partinico Lo Biundo avrebbe avuto vasta disponibilità di scelta.
Quale sarebbe la controprova della veridicità di quel che denunciamo? Che il sindaco Lo Biundo, oggi, quale Comandante della Polizia Municipale nomina un interno a dimostrazione che questa nomina poteva essere fatta anche nel 2009.
Dunque, ci chiediamo: perché Lo Biundo ebbe a ricorrere ad una costosa assunzione esterna in violazione, tra l’altro, dell’art. 41 del Regolamento dell’Ordinamento degli Uffici e dei servizi? A chi era rivolto il favore? Glielo chiederemo in tutte le sedi, costringendolo a rispondere.
PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA
CIRCOLO “Peppino Impastato” di Partinico

Pubblicato il 3 maggio 2013 su comunicati stampa, Elezioni, Elezioni comunali 2013. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. I wanted to thank you for this very good read!!
    I absolutely enjoyed every bit of it. I’ve got you book-marked to look at new
    stuff you post…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: