Presentata un’interrogazione sulla vicenda D’Amico-Bertolino


image

Il gruppo consiliare Cambiamo Partinico ha presentato in data odierna una interrogazione rivolta al Sindaco Salvo Lo Biundo in merito alla vicenda che ha recentemente coinvolto l’assessore Vito D’Amico, il cui figlio è stato – per stessa ammissione del diretto interessato agli organi di informazione – assunto seppur temporaneamente dalla distilleria Bertolino.

L’oggetto dell’interrogazione è in particolare il vistoso conflitto di interessi che si è venuto a produrre tra l’attuale assessore alla Polizia Municipale che esercita funzioni di controllo sulla tutela dell’ambiente, anche sulla base delle direttive impartite al Comandante dal Sindaco e dall’Assessore delegato, come recita il Regolamento di P.M. attualmente in vigore.

La questione ci sembra abbastanza chiara: siamo in presenza di una situazione in cui un interesse secondario (quello privato di salvaguardare i buoni rapporti con l’industria che ha assunto il figlio) potrebbe tendenzialmente interferire con il dovere che l’assessore ha di agire in conformità con l’interesse esclusivo della collettività tutta.

Riteniamo opportuno che questa vicenda, che ha indignato tantissimi cittadini, trovi delle risposte anche in Consiglio Comunale da parte del primo cittadino, affinché prenda atto pubblicamente del conflitto d’interesse in essere e ritiri all’ass. D’Amico la delega alla Polizia Municipale.

Non possiamo comunque non evidenziare che emerge da questo episodio e andrebbe discussa e risolta una profonda questione morale, tenuto conto che il Comune di Partinico e la distilleria Bertolino hanno stipulato un accordo attraverso la firma di un protocollo d’intesa che, ricordiamo, ha concesso una serie di vantaggi e pesanti agevolazioni alla ditta Bertolino la quale potrà non solo dotarsi di un nuovo e più grande impianto, ma disporre anche di un’intera zona di 70000 mq trasformata in residenziale con parametri di edificabilità altissimi.

Ci auspichiamo che i diretti interessati traggano le dovute conseguenze.

Partinico, 17/09/2013

Pubblicato il 17 settembre 2013 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: