Partinico. Distilleria Bertolino, il 12 giugno conferenza di servizi


BertolinoE’ stata fissata al 12 giugno la conferenza di servizi per decidere se rinnovare le autorizzazioni per le emissioni in atmosfera prodotti dalla distilleria Bertolino a Partinico. A renderlo noto è l’assessorato regionale territorio e ambiente guidato da Maria Rita Sgarlata. «L’indizione della Conferenza di Servizi su una tematica tanto stringente come il rinnovo delle autorizzazioni per le emissioni in atmosfera prende le mosse dall’audizione tenutasi il 7 maggio scorso sulle problematiche inerenti la Distilleria Bertolino. In quella occasione io e il mio staff avevamo assunto l’impegno di provvedere in tempi rapidi ad indire la Conferenza di Servizi e così è stato, avendo provveduto a darne comunicazione al dott. Giampiero Trizzino, Presidente della IV Commissione Territorio e Ambiente.” Parteciperanno alla conferenza di servizi, comune, provincia, regione e rappresentati dei partiti e delle associazioni ambientaliste. L’audizione che si è svolta lo scorso 7 maggio in commissione ambiente dell’Ars, era stata richiesta dagli esponenti di Legambiente, Movimento 5 stelle, osservatorio per lo sviluppo e la legalità, Rifondazione Comunista e i gruppi consiliari Cambiamo Partinico e Servire non Servirsi.
“Abbiamo appreso – spiega il presidente della commissione ambiente Giampiero Trizzino del Movimento 5 Stelle – che vi sono pericolosi ritardi nella procedura di rinnovo delle autorizzazioni alle emissioni e pertanto abbiamo invitato l’assessore a provvedere. Oggi apprendiamo che il Governo ha accolto il nostro invito ed ha avviato la conferenza di servizi per dirimere la questione. Ho chiesto all’assessore di convocare i rappresentanti delle associazioni ambientali affinché vengano sentite tutte le voci. La nostra azione di controllo comunque non si esaurisce – dice Trizzino – monitoreremo il corretto svolgimento della conferenza e indagheremo sulle responsabilità del ritardo.” Si dice soddisfatto il consigliere comunale Gianluca Ricupati, tra i promotori dell’audizione all’Ars. “Nella riunione – spiega Ricupati – si potrebbe decidere di far applicare alla distilleria le dovute limitazioni per consentire di eliminare i cattivi odori attraverso l’uso di moderne tecnologie. Vogliamo – afferma – che sia una conferenza di servizi seria e che possa permetterci di non definire più Partinico «città della puzza». Ci auguriamo, che a differenza dell’audizione all’Ars, il sindaco stavolta sia presente e faccia gli interessi dei cittadini.”

http://www.teleoccidente.it/wp/partinico-distilleria-bertolino-il-12-giugno-conferenza-di-servizi/

Pubblicato il 21 maggio 2014 su Ambiente e beni comuni, Rassegna stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: