MENTRE ANCORA IL FUMO DEGLI AUTOMEZZI ERA ANCORA ALTO, QUALCUNO PENSAVA A TRASFORMARE UN GESTO VILE E INQUALIFICABILE A MERA ARMA POLITICA.


Partinico 31/12/2018 – Mentre ancora il fumo degli automezzi adibiti al trasporto dei disabili era ancora alto, qualcuno pensava – in maniera inaccettabile e meschina – a trasformare un gesto vile e inqualificabile a mera arma politica, attribuendo moralmente un episodio così grave e dai profili ancora poco chiari ad uno pseudo clima d’odio alimentato – a loro dire – dall’opposizione politica. A costoro ricordiamo che la dialettica politica non prevede l’asservimento al podestà di turno e che, in democrazia, la maggioranza non è dittatura. Se una classe politica si dimostra inefficace e incapace, il compito dell’opposizione è quello di criticarla e proporre nuove e più valide soluzioni alle problematiche che via via si manifestano.
L’attentato colpisce l’intera comunità, di cui tutti noi facciamo parte e non soltanto l’amministrazione comunale, e ci costringe ad interrogarci sulle ragioni che muovono delle mani anonime a colpire proprio un settore nevralgico quale l’assistenza ai disabili. Perché viene preso di mira proprio quel settore in un momento in cui la nostra città vive i gravi problemi economici che ben conosciamo? Questa città sembra essere diventata il teatro di un lento declino e chi si è presentato con l’arroganza e la sicumera di chi ha tutte le soluzioni in mano, invece è spettatore passivo e inerte, protagonista di scelte dannose e abbandonato perfino dai propri alleati.
Ci auguriamo che le forze dell’ordine arrivino al più presto a scoprire gli esecutori materiali e i loro mandanti e che, anche grazie al clima di grande solidarietà che si sta manifestando in queste ore, si possa evitare l’interruzione del servizio di trasporto dei disabili, procedendo con la scelta giusta (questa sì) di internalizzare il servizio che l’amministrazione stava ponendo in essere.

Partito della Rifondazione Comunista circolo “Peppino Impastato” Partinico

–Ufficio stampa PRC Partinico–

Pubblicato il 31 dicembre 2018 su comunicati stampa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: